VISITA IL SITO ➜
    blog-hero

    Il noleggio del futuro oggi!

    Scopri di più

    Il mercato del noleggio in Italia. A che punto siamo?

    Gabriele Gabbini
    Scritto da Gabriele Gabbini
    il 30 marzo 2021
    tempo di lettura: 4 minuti

    Indice

    1) Introduzione

    2) Il mercato del noleggio in una fotografia

    3) Più forti della crisi: la crescita del noleggio

    4) La tendenza

    5) Il futuro del rent

    1) Introduzione

    Il mercato italiano del noleggio è storicamente complesso da analizzare, un po’ per la precarietà dei suoi dati e statistiche, un po’ per l’ampio margine lasciato dalla loro interpretazione, soprattutto in un periodo “eccezionale” come questo 2020 che si è appena concluso.

    Un aiuto in questo senso arriva però dalle analisi svolte da Assodimi, l’associazione italiana che rappresenta il mondo della distribuzione e del noleggio di macchine, beni e attrezzature, a seguito dei dati diffusi dalla European Rental Association.

     

    2) Il mercato del noleggio in una fotografia

    La compagine delle imprese italiane dedicate al noleggio è composta prevalentemente da piccole e medie imprese, che da un lato devono fronteggiare il difficile problema di crescere e competere anche a livello extra-nazionale con realtà più strutturate; dall’altro però, proprio a causa delle loro dimensioni contenute, garantiscono una gestione più snella rispetto ai grandi colossi, con una maggiore e più rapida capacità di reazione. Un fattore quest’ultimo di grande importanza, soprattutto in un anno come quello che ci siamo appena lasciati alle spalle.

    In generale, il mercato del noleggio in Italia ha ancora indici di penetrazione molto bassi rispetto, per esempio, a Paesi come Francia, Germania o Gran Bretagna, ma la cosa si presta a una duplice interpretazione. Se è vero che le prospettive di crescita nel Bel Paese sono più modeste, è altrettanto vero che anche i picchi negativi risultano più contenuti, in special modo perché c’è tantissimo margine di ricerca di nuovi clienti, che ancora non hanno scoperto le opportunità del noleggio.

    Per questo finora le imprese italiane hanno sofferto meno per il lockdown (il 32% delle aziende ha continuato a lavorare) rispetto a diverse “colleghe” europee, e in ottica futura la loro maggiore capacità di adattamento garantisce anche di rimettere in moto il motore più in fretta delle altre, approfittando per prime della prossima ripresa.

     

    3) Più forti della crisi: la crescita del noleggio

    La pandemia ha avuto un ruolo determinante nell’indebolimento del PIL nazionale, stimato intorno al -10% per il 2020: un ribasso di grande impatto per la nostra economia, anche e soprattutto a livello psicologico. Eppure, non tutto il male viene per nuocere.

    Verrebbe facile pensare che, in un contesto così negativo, anche il mercato del noleggio sia destinato a crollare. La realtà tuttavia appare molto diversa: proprio a causa del contesto così incerto, infatti, in cui il lavoro appare sempre più volatile, le aziende più o meno grandi sembrano sempre più propense a operare investimenti mirati e contenuti, volti principalmente a cogliere le opportunità del momento, piuttosto che a pianificare un futuro a lungo termine.

    Ecco perché, in questo scenario, il noleggio professionale può rappresentare la risposta migliore alle nuove esigenze delle imprese, proprio per la sua caratteristica fondamentale di rispondere in modo efficace alle esigenze presenti, senza alcun impegno e soprattutto con costi ridotti rispetto all’acquisto.

    Scopri tutte le possibilità offerte da Never Buy, il market place digitale dedicato alle aziende per un noleggio smart, semplice e veloce.

    4) La tendenza

    Dalla fine del lockdown, a maggio 2020 il mercato del noleggio in Italia ha ricominciato a lavorare a velocità crescente, con i mesi di giungo e luglio a segnare rilanci importanti in diversi comparti, dall’industria fino alla tecnologia per l’ufficio.

    Cerchi soluzioni a noleggio per il tuo ufficio?
    Dai un’occhiata alla sezione di Never Buy riservata al noleggio per ufficio!

    Un trend che, in controtendenza rispetto al passato, ha proseguito il suo percorso positivo anche nel mese di agosto, storicamente uno dei più fiacchi dell’anno, portando le aziende del settore a registrare perdite più contenute in questo 2020, mediamente comprese tra il -8% e il pareggio di bilancio. Numeri tutt’altro che positivi ma comunque incoraggianti rispetto al contesto europeo (che ha visto cali anche del 16% in alcuni Paesi), a testimonianza, una volta di più, di come il mercato del noleggio in Italia abbia ancora ottime prospettive di crescita.

    Non a caso prima dell’emergenza Covid-19 le previsioni di Assodimi per il 2020 erano molto ottimistiche, prevendendo un aumento del volume di affari per le aziende del settore incluso tra il + 10 e il + 15%.

    5) Il futuro del rent

    Come evidenziato dall’analisi di Assodimi, l’emergenza sanitaria ha colpito anche il mercato del noleggio, sebbene con minore violenza rispetto ad altri settori, lasciando presagire un ulteriore margine di ripresa. Per sfruttare questa spinta e tornare a volare, oggi l’intero settore e i suoi protagonisti devono saper dimostrare grande spirito di adattamento, investendo sul futuro a partire dalla digitalizzazione dei servizi: una scelta culturale obbligata a cui nessuno può sottrarsi, sfruttando armi come il controllo da remoto e la possibilità di interconnessione tra le parti.

    In questo contesto, il mercato italiano del noleggio potrebbe assistere a una prima ripresa già a partire dal 2021, anche se fare previsioni attendibili in questo momento storico, con la pandemia che minaccia nuove chiusure, risulta estremamente complicato. Fondamentali saranno anche le eventuali strategie di rilancio che il sistema Italia metterà in atto, per esempio sfruttando i fondi europei in arrivo, anche se le possibilità di ritornare a macinare già nel breve periodo appaiono assolutamente credibili, per dimenticare in fretta questo 2020 e riprendere la corsa là dove il Covid aveva provato a frenarla.

     

     

    Questo articolo è interessante per te?

    Leggi anche Noleggio operativo: tutti i vantaggi

      
    Never Buy News

    Articoli correlati:

    Lascia un commento

    Resta sempre aggiornato!

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato