VISITA IL SITO ➜
    blog-hero

    Il noleggio del futuro oggi!

    Scopri di più

    Consigli per arredare una sala colazione di un hotel

    Caterina Fumagalli
    Scritto da Caterina Fumagalli
    il 23 marzo 2021
    tempo di lettura: 6 minuti

    Indice

    1) L’importanza dell’approccio emozionale

    2) Le scelte spaziali e di collocazione dell’area colazione

    3) L'esposizione dei prodotti

    4) L’arredamento per la sala colazione di hotel: i tavoli e le sedie

    5) Accorgimenti per una nuova quotidianità

    1) L’importanza dell’approccio emozionale

    La colazione è uno dei momenti più importanti della giornata e poterla fare, quando si è in una struttura ricettiva, in un ambiente di qualità, con calma e rilassatezza, è sicuramente fondamentale.

    Parte delle valutazioni e recensioni degli ospiti di hotel, tiene conto soprattutto di questo servizio.

    È un metro di giudizio che l’albergatore ha l’obbligo di considerare per ottemperare agli standard e alle aspettative della sua clientela.

    Come arredare dunque la sala colazione per un hotel in maniera ottimale?

    Prima di tutto, valutate la collocazione di questo spazio. Il consiglio che mi sento di dare, quando un progetto parte da zero, è quello di prevedere l’area per la colazione in una posizione strategica, facilmente identificabile e comoda da raggiungere rispetto agli altri spazi della struttura. Date forma a uno spazio che possa offrire all’occhio della clientela un apporto fortemente emozionale: come lo scorcio di un paesaggio, la vista di un cielo sereno sopra i tetti di una città o la prossimità di un giardino. La sala colazione di un hotel deve essere un ambiente bello, confortevole e piacevole da vivere.

    Se avete possibilità di scegliere, è bene orientare questo spazio a est, dove sorge il sole, in modo che fin dalle prime ore del mattino l’ambiente sia ben illuminato. Un’alba bellissima non si scorda mai, soprattutto se si riesce ad ammirare davanti a un buon caffè! Quando dovrete scegliere la collocazione della sala, dialogate con il vostro progettista per valutare e creare, se possibile, un rapporto con uno spazio esterno, come un giardino o una terrazza, questi spazi aggiuntivi potranno essere sfruttati con flessibilità durante la bella stagione.

    In molti casi, alla sala dedicata alla colazione viene richiesta una grande flessibilità, perché possa essere utilizzata dagli ospiti sia come eventuale area relax sia come meeting caffè. Suggerisco in tal caso, che venga affiancata da un’area bar, per dare la possibilità di consumare una colazione veloce a chi non può intrattenersi o in altri momenti della giornata, per chi vuole usufruire di un coffee break, di un light lunch o, perché no, da eventuali clienti esterni alla struttura.

    Scopri la soluzione Bar con tecnologia italiana proposta da Never Buy!

    2) Le scelte spaziali e di collocazione dell’area colazione

    Oltre all’aspetto emozionale, le scelte progettuali dovranno tener conto di tutte le disposizioni tecniche ed igieniche richieste dalle normative vigenti. Incominciate affrontando gli aspetti chiave sui quali fondare le vostre riflessioni, come per esempio creare uno spazio funzionale che agevoli l’ospite nella fruizione dello spazio.

    Collocate la zona buffet, in modo che sia facile da raggiungere. Solitamente viene posta al centro della sala, in modo che costituisca da fulcro per l’ospite che deve potervi accedere immediatamente, ovunque abbia scelto di sedersi. Negli ambienti più piccoli è più facile che il buffet sia posizionato lateralmente, lungo il perimetro dello spazio dedicato. Considerate gli accorgimenti da adottare per rispondere anche alle nuove normative anti Covid-19.

    Per esempio: attualmente ai vostri clienti non sarà possibile servirsi autonomamente, dovranno essere serviti da un addetto e voi dovrete essere in grado di gestire i flussi tra i tavoli e il buffet, senza creare assembramenti. Fate sempre attenzione che il vostro personale di servizio non intralci o disturbi gli ospiti. Anche per questo motivo, vi suggerisco di collocare la cucina e la zona di preparazione del cibo chiusa al pubblico, in modo che i percorsi in entrata e uscita da questi spazi siano indipendenti e ben nascosti alla vista di chi è seduto comodamente ai tavoli in sala.

    3) L'esposizione dei prodotti

    Suddividete la gestione della sala colazione secondo aree; se l’esposizione della colazione sarà ben organizzata, i clienti sceglieranno con rapidità e anche il servizio sarà più celere, permettendovi di rispettare l’orario delle colazioni senza alcun problema.

    Organizzate accuratamente le bevande calde e bevande fredde, differenziate l’area dedicata al dolce e quella del salato sfruttando al massimo la superficie a vostra disposizione e, se necessario, utilizzate delle semplici alzatine, come quelle commercializzate da Martellato.

    La vetrina refrigerata statica per pasticceria Frecciainox L2000 disponibile su Never Buy può esservi d’aiuto. Grazie alla sua ampia superficie espositiva studiata secondo differenti ripiani, sarete in grado di mostrare con ordine più pietanze in contemporanea.

    La regola generale, è che la resa estetica deve essere sempre accattivante; dispenser, distributori di bevande, portafrutta, scaldatazze, tostapane, devono essere individuati senza fatica. Create una scenografia in grado di valorizzare tutti i prodotti esposti.

    4) L’arredamento per la sala colazione di hotel: i tavoli e le sedie

    Arredate questo spazio in modo che sia un ambiente che diffonda calma ed eleganza. Si può fare anche con grande semplicità, valutando gli arredi essenziali in stile con l’immagine e il target della vostra struttura ricettiva.

    Sedie e tavoli per la sala colazione di un hotel devono parlare la stessa lingua, il che significa avere il medesimo stile. Questo ragionamento vale sempre aldilà che il vostro hotel abbia un aspetto moderno o classico.

    Un brand che vi offre un’ampia scelta per sedie e tavoli da un design semplice ma efficace in ambienti moderni è Pedrali, un'azienda fondata nel 1963 a Palazzolo sull’Oglio, attenta alla qualità del processo produttivo che seleziona materie prime certificate.

    Se l’aspetto complessivo della struttura ricettiva è invece più classico o provenzale, optate per arredi in legno, caldi alla vista, come ad esempio il tavolo Borneo. Disegnato da GH Lazzerini e prodotto in Italia, è caratterizzato da un piano finemente decorato che valorizza al massimo l'essenza del legno, Borneo è curato in ogni dettaglio, pronto a divenire fulcro della sala da pranzo più elegante. Questo prodotto è facilmente abbinabile alle sedie proposte da Dialma Brown, costituite in materiali di grande pregio, che si prestano a diventare articoli d’arredo funzionali ed esteticamente molto raffinati. Dialma Brown si caratterizza per la varietà compositiva degli arredi che rispondono trasversalmente a uno stile Provenzale, Country, Industrial e Vintage.

    5) Accorgimenti per una nuova quotidianità

    Il ritorno alla normalità sembra arrivare lentamente, l’epidemia Covid-19 è ancora ben presente ed è per questo motivo che gli albergatori stanno adottando tutte le possibili strategie ed i giusti accorgimenti per tutelare gli ospiti e il personale delle strutture alberghiere.

    Non volendo pensare che si debba fare solo il servizio in camera, si procederà secondo scelte di “transizione” per offrire al cliente una colazione in totale sicurezza.

    Come prima cosa, in molte strutture si è scelta la gestione dei flussi degli ospiti, secondo fasce orarie, una soluzione che permette di evitare assembramenti e monitorare meglio gli accessi con gli ormai usuali riti quali la misurazione della temperatura e l’igienizzazione delle mani. Un altro punto importante è l’organizzazione dei posti a sedere e la conseguente disposizione dei tavoli che permette di mantenere una corretta distanza interpersonale. Per gli arredi c’è chi ha optato temporaneamente di utilizzare sedie e tavoli legno o plastica, più facili da disinfettare.

    Per un'ulteriore tutela della salute dei propri ospiti, sarebbe opportuno considerare di proporre differenti menù completi che il cliente sceglierà in anticipo, che verranno poi serviti al tavolo su vassoi dedicati, evitando spostamenti nella sala.

    Ricapitolando, un ambiente luminoso, comodo, elegante e unito a un’organizzazione puntuale, a un servizio impeccabile e al rispetto delle regole igienico sanitarie, rispondono ai desideri di ogni clientela.

     

    Trovi interessante questo articolo? Leggi anche Come arredare una camera d'albergo.

    Hospitality e Negozi

    Articoli correlati:

    Lascia un commento

    Resta sempre aggiornato!

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato